Boujmaa Guilloul presenta il nuovo Starboard Kode

Video | 28 agosto 2013 |

Boujmaa Guilloul ci presenta direttamente da casa sua a Moulay in Marocco il nuovo Starboard Kode 2014 e ci parla anche del suo infortunio a Tenerife durante il PWA che lo ha messo fuori dai giochi per la Mission 2 del Red Bull Ststorm Chase. Enjoy…

 

 

Schermata 08-2456531 alle 08.22.42

KODE WAVE
Il wave della Philip Koester generation. La Kode Wave è la scelta per eccellenza del due volte campione del mondo wave PWA, Philip Koester. Ha un’accelerazione immediata, che fa entrare la tavola in planata in men che non si dica, facendole raggiungere una velocità massima eccezionale e permettendo al rider di volare in cielo. La portanza e la velocità vengono generate dalla spinta sul piede anteriore, dando vita ad una tavola perfetta per lo stile new school di Philip. I twinzer MB fins permettono alla tavola di slashare senza fatica, girando sia taka che bs wave 360, mantenendo comunque abbastanza portanza per permettere al rider di andare in down the line.
Queste tavole sono sicuramente le più indicate per salti enormi e rotazioni e combinazioni doppie. Hanno semplicemente voglia di esplodere fuori dall’acqua, sia nei salti che in surfata, con un’eccezionale proiezione sopra al lip e capacità di girare senza la minima fatica.

_MG_8314
Per il 2014, le Koster Wave sono state accorciate, rendendole ancora più leggere e compatte sotto i piedi, grazie alla riduzione del peso in rotazione. È stato aggiunto anche un MorenoTwins Pro Model da 67 litri, sia per il gentil sesso che per i rider più leggeri. Le Kode Wave sono tavole con assetto twin fin, che possono anche essere convertite in single per avere una tavola velocissima da vento forte.

_MG_3815
Per il 2014, le Kode Wave sono state accorciate di 3cm, riducendo così il peso in rotazione, che permette alla tavola di fare curve più strette e vicino alla sezione critica. I rail sono stati arrotondati nella sezione anteriore, permettendo di fare curve più morbide e precise. Il rider quindi avrà maggiore controllo anche con condizioni veramente impegnative, con onda formata e potente, chiudendo in scioltezza manovre come i wave 360°. Lo spigolo sulla coperta e sui rail dell’87 litri è stato incrementato rispetto allo scorso anno.  Queste tavole sono estremamente versatili e performano in maniera ottimale in una grande varietà di condizioni wave.

2014_Product_Guide_08-52014_Product_Guide_08-342014_Product_Guide_08-352014_Product_Guide_08-362014_Product_Guide_08-372014_Product_Guide_08-38

TAG: , ,

Commenti
vedi anche

Starboard Severne Aloha Classic, la lista degli iscritti

  Manca solo più una settimana all’inizio della Starboard Sever...

|

Starboard Quad 2015

Il Quad di Starboard è la tavola firmata da Scott McKercher, una sua creat...

|

Starboard Kode 2015

Il Kode Wave rappresenta uno dei best seller di casa Starboard per quanto r...

|

Robert Hofmann, nuovi video didattici

Sul sito  del mitico Robert Hofmann sono disponibili 4 nuovi video. Il pr...

|

Boujmaa Guilloul e la sua estate a Moulay

In questa perturbata estate c’è stato uno spot che ha funzionato all...

|

Starboard Atom IQ 2015

L’Atom IQ rappresenta per Starboard la nuova generazione di tavole Freeri...

|

Boring, il nuovo video di Kevin Pritchard

Bottom, cut back… Bottom e ancora cut back. Quante onde nella sua car...

|

Philip Soltysiak a Lac Champlain & Cape Cod

Philip Soltysiak: “Mentre stavo tornando a casa dopo l’evento indoo...

|

Starboard WindSUP 2015

Starboard è sempre stata attenta al settore entry level per permettere a q...

|
4ActionMedia - the italian comunica(c)tion company - srl P.Iva 13438550157